Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
atuttacoda-2016-0245

Agenda animale, gli appuntamenti del 16-17 settembre 2017

Per segnalazioni scrivere a 24zampe@ilsole24ore.com o a twitter@24zampe

+++

ATUTTACODA, TORINO, SABATO 16 E DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017

“Atuttacoda – Expo around pets”, che si svolge all’Oval – Lingotto fiere di Torino il 16-17 settembre 2017, nasce con l’obiettivo di avvicinare il pubblico al mondo animale in modo più responsabile e rispettoso per valorizzare le eccellenze e promuovere comportamenti virtuosi. Per questo si tratta di un evento unico nel suo genere, ben lontano dal concetto di fiera espositiva, e totalmente cruelty free. La seconda edizione di Atuttacoda è una fucina di eventi che affianca alle migliori realtà di prodotti e cibo per animali le eccellenze che operano a 360° in questo settore attraverso presentazioni, dimostrazioni e attività. Il tutto nell’ottica del divertimento e dell’impegno per una sostenibilità ambientale. Il porgramma è molto vasto, qui lo si trova in forma estesa. Da segnalare, tra i big di “Atuttacoda protagonists”, Paolo Roggero, il più famoso pet sitter d’Italia che terrà un corso di approfondimento. Tra le dog activity ci saranno prove di Agility, Mobility dog, Disc Dog, Rally O, Dog dance, problem solving e ricerca olfattiva, caccia al tartufo e scent game, il battesimo dell’acqua con la Scuola Italiana Cani da Salvataggio e lo sheepdog. E poi incontri per adulti e bambini a tu per tu con cani, asini (nella foto sopra) e cavalli ma anche lama, alpaca e pappagalli seguiti da esperti e professionisti che lavorano con gli animali in modo etico e rispettoso e svolgono anche attività di pet teraphy. Un set fotografico in partnership con il Museo Nazionle del Cinema nell’ambito della mostra “Bestiale! Animal film stars”, un programma ad hoc per i più giovani con attività e laboratori e scambio di figurine della raccolta “I Cucciolotti” organizzata da Enpa. E poi ancora Atuttacoda book, animals, events e mission.

+++

ols_festa_antispecista

FESTA ANTISPECISTA, MILANO, FINO A DOMENICA 17 SETTEMBRE

Torna sotto la Madonnina la Festa antispecista (Veganch’io), organizzata dall’associazione Oltre la specie. Dibattiti, momenti di intrattenimento e musica per tre giorni da venerdì 15 a domenica 17 settembre al Macao di Milano, in via Molise 68. Da segnalare, fra gli altri appuntamenti, il dibattito di venerdì 15 (alle ore 21) coordinato dal nostro Lorenzo Guadagnucci: “Migrazioni animali (umani e non): percorsi incrociati”, con la partecipazione Andrea Staid, Ivan Colnaghi, Caterina Strada e Annamaria Rivera. Sabato alle 19 “Michela Vittoria Brambilla e la mercificazione del veganismo”, dibattito con Maria Cristina Polzonetti, Aldo Sottofattori e Contagio Antispecista, modera Niccolò Bertuzzi. Alle 23 “Insetti”, performance liberamente ispirata a “Il carnevale degli insetti” di Stefano Benni, di e con Enrica Pistolesi e Paolo Mari. Il programma completo è qui.

+++

CORTEO + ASSEMBLEA PUBBLICA MOV.ANIMALISTA, MILANO, SABATO 16 SETTEMBRE 2017

Domani, sabato 16 settembre 2017, assemblea pubblica del Movimento animalista, presieduto dall’on. Michela Vittoria Brambilla, dal titolo “Difendi la vita” al teatro Dal Verme di Milano (via S. Giovanni sul Muro, 2, inizio alle ore 15,30), per l’apertura della campagna elettorale. L’incontro pubblico, fissato non per caso alla vigilia dell’apertura della stagione della caccia, sarà preceduto al mattino dalla prima riunione della direzione nazionale, cioè l’assemblea dei dirigenti, coordinatori regionali e territoriali, per definire le strategie elettorali e approvare le linee-guida del programma, e da un corteo che partirà alle 14.30 da Largo Cairoli. Poi, alle 15.30 appuntamento al teatro Dal Verme. Il documento, che sarà discusso e presentato in tutta Italia nei prossimi mesi, prende ovviamente le mosse dagli obiettivi su animali e ambiente, ma ha carattere generalista. Com’è giusto che sia, trattandosi di una forza che aspira a determinare la politica nazionale. All’assemblea delle 15,30 sono invitati tutti coloro che sono interessati al progetto: sia militanti delle associazioni che cittadini desiderosi di impegnarsi. La “scaletta” definitiva non è ancora stata diffusa, ma si parla anche di “sorprese”. “Gli elettori – sottolinea l’on. Brambilla – apprezzano la novità di un partito che, per la prima volta, nella sua agenda di governo dà priorità alla tutela degli animali e dell’ambiente. Ora dobbiamo entrare nel merito e far conoscere al più vasto pubblico possibile da dove vogliamo cominciare: la riforma della Costituzione, le modifiche al codice penale, l’introduzione di un sistema veterinario mutualistico a beneficio dei proprietari di animali economicamente più deboli e le classiche battaglie animaliste”.

+++

CORTEO, MILANO, SABATO 16 SETTEMBRE 2017

Un “NO” comune, un unico forte grido per dire basta alla caccia, ai circhi, agli zoo. È questo lo spirito con cui Animalisti Italiani Onlus aderisce al Corteo del Movimento Animalista, sabato 16 settembre a Milano, che partirà alle 14.30 da Largo Cairoli. Una grande mobilitazione per sollecitare le istituzioni a riconoscere gli animali come esseri senzienti, a cui deve essere riconosciuto il diritto alla vita, e per rilanciare la richiesta di pene più severe per chi maltratta e uccide gli animali. Per questo il Presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale, e il vice Presidente, Riccardo Manca saranno in piazza a Milano. Il numero uno dell’Associazione, Walter Caporale: “Dopo le amare e criminali pre-aperture della caccia, da parte di regioni governate da centro, destra o sinistra, anche nelle zone colpite da incendi e calamità con la più assoluta indifferenza nei confronti del grido di dolore di milioni di animali indeboliti, stremati, affamati, indifesi, domenica 17 settembre riprende in tutta Italia lo sterminio legalizzato chiamato caccia. Il Movimento Animalista lotterà affinché in futuro non ci siano più alibi o favori per la lobby dei cacciatori: dobbiamo vietare da subito il libero accesso nei terreni privati anche senza il consenso dei proprietari, privilegio già condannato dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. Noi, oggi, siamo la voce di chi non può difendersi da solo. Gli animali conoscono un solo colore, quello del sangue”. (Comunicato)

+++

mypetshero

SUPERGIOCHI, PADERNO FRANCIACORTA (BS), DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017

Domenica 17 settembre i SuperGiochi Franciacorta di My Pet’s Hero a Paderno Franciacorta, provincia di Brescia. Tanto divertimento con attività e giochi entusiasmanti, avvincenti sfide sportive per cani veloci come Flash o agili come Spiderman. Ma, anche, divertenti giochi di attivazione mentale per scoprire il Tony Stark (Iron man) super intelligente che si nasconde in ogni quattro zampe. Come Daredevil che, nonostante la sua cecità, riesce a sconfiggere il crimine grazie a tutti gli altri sensi, anche i cani che hanno partecipato ai SuperGiochi hanno superato le sfide grazie alle loro abilità speciali e segrete. Ogni cane è super e lo dimostrerà durante i giochi di ricerca olfattiva e le tante altre attività. I SuperGiochi rafforzano il legame tra cani e proprietari, facendoli divertire insieme, il tutto con il prezioso supporto di educatori esperti e professionisti cinofili. E quest’anno ci saranno tante novità e sorprese, come la “battaglia” tra varie fazioni, sfilate e tanto altro. Altre info qui.

+++

FESTA FINE ESTATE, ARESE (MI), DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017

La Festa di fine estate al Parcocanile di Arese (via Mattei 140), in programma domenica 17 settembre dalle ore 15, è una tradizione e le tradizioni belle si mantengono: ed ecco un modo per ritrovare gli amici e raccontarsi le vacanze, fare nuovi progetti e stare insieme nel pieno rispetto di tutti gli animali. Al bar ci sarà una gustosa merenda vegan: panzerotti e patatine fritte, e dolci squisiti. Seguirà un super aperitivo vegpaella e sangria. Il ricavato dell’evento sarà interamente destinato agli animali ospiti nelle strutture di Vitadacani. Il programma è coinvolgente, finalizzato ad aiutare gli animali in difficoltà e adatto ad adulti e bambini: 15.00 – Cominciamo ad infestare, apertura festa, bar e spazio bimbi; 16.00 – “Oltre il cancello”, visita guidata al Parcocanile; 16.30 – Zampathlon, piccola gara di abilità aperta a te e al tuo cane; 17.30 – Sfilata Caniscalzi, i nostri cani in cerca di famiglia; 18.30 – Premiazione Zampathlon; dalle 19.00 in poi – Aperitivo in allegria con vegpaella e sangria. Durante l’evento saranno presentati i corsi destinati ai volontari per la corretta gestione dei cani con una particolare attenzione ai cani in canile e sarà possibile partecipare da mercoledì 20 settembre dove si inizierà a parlare della Categoria Verde, ovvero i cani di buon carattere e non traumatizzati che non comportano difficoltà nell’uscita e che possono essere affidati a tutti. I corsi si svolgeranno presso il Parcocanile di Arese, in via Mattei 140, dalle ore 21:00 e saranno tenuti dalla dottoressa Diana. Per la partecipazione, è richiesta una donazione minima di 5 euro. Per informazioni 349.0581076 (Comunicato)

+++

desn4jjxcaa85ci

MOSTRA PALEOAQUARIUM, GENOVA, FINO AL 31 MARZO 2018

Fino a marzo 2018 presso la Galleria Atlantide dell’Acquario di Genova una mostra sugli animali marini nella preistoria. “Paleoaquarium, il mare al tempo dei dinosauri”, curata dai paleontologi Stefania Nosotti e Simone Maganuco, è realizzata da Costa Edutainment spa in collaborazione con gli Experience Designer di ETT spa e lo studio paleontologico Prehistoric Minds. 500 mq di spazio espositivo, 5 ricostruzioni in scala 1:1, 315 mq di illustrazioni a parete in scala 1:1, 3 esperienze multimediali, un’area VR con 10 postazioni di Realtà Virtuale composte da sedute movimentate e Samsung Gear VR per un viaggio a 360° nel tempo e nello spazio. 180 secondi di video immersivo, consentono al visitatore di immergersi negli Oceani preistorici alla scoperta dei grandi predatori marini di allora. Punti forti dell’esposizione, per l’impatto spettacolare che hanno sul pubblico, sono le ricostruzioni degli animali acquatici del passato: un esemplare del plesiosauro Cryptoclidus dal lungo collo, rettile acquatico estinto conosciuto dai più per aver ispirato la leggenda del mostro di Loch Ness; il pliosauro Liopleurodon, strettamente imparentato con i plesiosauri, ma caratterizzato da collo breve e da fauci enormi; l’ittiosauro Ophthalmosaurus, che con la forma del suo corpo, lungo 4-5 metri, rimanda ai delfini dei giorni nostri; il calco di un cranio di Dunkleosteus “pesce” primitivo simile come morfologia esterna alle forme attuali, ma non imparentato con esse; Dunkleosteus visse circa 370 milioni di anni fa, era lungo circa 6 metri e pesava circa una tonnellata. Ultimo modello in mostra quello delle mascelle gigantesche del megalodonte (Charcharocles megalodon), lo squalo più grande che sia mai esistito.

+++

belle

ANIMAL STARS, TORINO, FINO ALL’8 GENNAIO 2018

Ci fanno ridere e piangere, ci riempiono di tenerezza o di paura, ci stupiscono, ci lasciano col fiato sospeso, ci fanno desiderare di averli al nostro fianco. Sono gli animali al cinema, veri e propri divi, diventati spesso icone e motivo di successo per una pellicola. A loro il Museo Nazionale del Cinema di Torino dedica la mostra ‘Bestiale! Animal Film Stars’. Curata da Davide Ferrario e Donata Pesenti Campagnoni è in programma fino all’8 gennaio. “Siamo molto orgogliosi – dice il presidente del Museo, Paolo Damilano – di ospitare questa mostra dedicata al rapporto tra cinema e animali frutto di un grande lavoro d’equipe e con collaborazioni con importanti istituzioni internazionali. Si aggiunge alle tante iniziative realizzate in questi primi 6 mesi che hanno portato bel 20 mila visitatori in più rispetto allo scorso periodo dello scorso anno”. La mostra presenta in dieci sezioni 270 animali-attori attraverso più di 440 fra fotografie, manifesti, storyboard, costumi di scena, memorabilia e animatronics oltre a sequenze di film assemblati in 16 montaggi speciali. Duecentottanta i film documentati e due i temi principali, l’animale star e la relazione tra personaggio e interprete e l’animale-attore, dalla ‘recitazione animale’ all’uso sempre più predominante di effetti speciali digitali e animatronics. Nei primi cinquant’anni della sua storia, spiega Ferrario, “il cinema ha presentato gli animali sotto una doppia veste, quella di amici o nemici dell’uomo e quella in cui sono simili agli uomini”. L’antropomorfizzazione “è una formula che funziona sempre – continua il regista – molto spesso a costo della dignità dei diretti interessati, ma umanizzare le bestie può anche servire a rovesciare la prospettiva, cioè non si ride più perché gli animali sono ridicoli ma perché ci possono far ridere di noi stessi”. “Nella vita di ciascuno di noi c’è un animale icona fra quelli del cinema”, aggiunge la Pesenti, che è anche la direttrice pro tempore del Museo del Cinema di Torino. “L’idea dell’esposizione – spiega – è nata dopo la morte di Uggie, il cane da Oscar di ‘The Artist’ di cui tutta la stampa ha parlato. Questo ci ha fatto capire quanto la nostra vita sia segnata dagli animali dello schermo”. Fra gli ospiti John Cox, Oscar per gli effetti speciali per ‘Babe’ e mago degli animatronics: “Il mio lavoro – sottolinea – è ottenere dagli animali quello che non puoi e non devi chiedere a loro”. (nella foto un fotogramma del film “Belle e Sebastien”).

+++

wilson_varese

VIDEO-INSTALLAZIONE, VARESE, FINO AL 15 OTTOBRE 2017

Ispirandosi alla favola “Comare volpe e compare lupo”, l’artista statunitense Robert Wilson ha realizzato una video-installazione per la collezione permanente di Villa Panza, storica dimora a Varese che fa parte del patrimonio del Fai. L’opera, presentata oggi, è composta da un trittico di video interconnessi: tre ritratti del lupo, della volpe e dell’agnello, gli animali protagonisti della favola della tradizione napoletana inserita anche nella raccolta ‘Fiabe italiane’ di Italo Calvino edita nel 1956, inseriti in un paesaggio onirico e surreale. Completa l’installazione la musica del duo statunitense CocoRosie, diffusa nella stanza. Per il suo lavoro inedito Wilson si è lasciato ispirare dalla storia di un ‘patto’ tra la volpe e il lupo rotto a causa dell’ingordigia, con conseguente vendetta. “Spesso le persone mi chiedono quali siano le idee che stanno dietro le mie immagini – ha spiegato Wilson durante la presentazione – io rispondo che non interpreto il mio lavoro, l’interpretazione è per gli altri. Le favole sono una fonte di ispirazione, dare un significato a questo lavoro limita la sua poesia e la possibilità di far nascere altre idee”.  Fino al prossimo 15 ottobre rimarrà aperta a Villa Panza la mostra ‘Tales’ di Robert Wilson e, una volta chiusa l’esposizione, la video-installazione entrerà a far parte della collezione permanente assieme all’opera ‘A House for Giuseppe Panza’.

+++

MOSTRA DINOSAURI, NAPOLI, FINO AL 5 NOVEMBRE 2017

Passeggiare nella riserva Wwf degli Astroni adesso è come fare un salto nel passato. Un salto nella preistoria. Fino al 5 novembre, agli Astroni arrivano i dinosauri della mostra ‘Dinosauri in Carne e Ossa’. La mostra evento a tema preistorico sbarca così a Napoli in una veste molto suggestiva e unica. L’esposizione si sviluppa su un percorso di oltre sei chilometri, lungo circa un paio d’ore, circondati dalla natura incontaminata e dai suggestivi interni della Torre Borbonica. Camminando si incontrano ricostruzioni di dinosauri a grandezza naturale di una quarantina di animali estinti tra cui dinosauri iconici come il temibile T-rex e il gigantesco Diplodoco. Mascotte della mostra è ‘Ciro’, cucciolo di dinosauro campano. “Con questa edizione napoletana della mostra – ha spiegato – Simone Maganuco, paleontologo e tra i curatori della mostra – abbiamo scelto di focalizzarci sul tema dell’estinzione, proponendolo nell’itinerario di visita, nell’attività didattica e negli eventi”. L’obiettivo dell’allestimento scelto è “coinvolgere i visitatori con un intrattenimento di qualità, appassionandoli alla scienza, alla paleontologia e alla storia della vita in tutte le sue forme”. La mostra è realizzata da GeoModel con la collaborazione di Wwf Oasi ed è promossa dall’associazione Paleontologica A.P.P.I. Oltre ad ammirare le riproduzioni di dinosauri, sarà possibile scoprire perché si sono estinti, comprendere la dinamica evolutiva adattamento/estinzione e la necessità di tenerne conto anche oggi nell’approccio dell’uomo verso la natura. “Una mostra di tale portata non può che avere obiettivi ambiziosi – ha concluso – Antonio Canu, presidente di Wwf Oasi – tra cui il contatto dei bambini con l’Oasi Wwf Cratere degli Astroni, un vero e proprio gioiello naturale a due passi dal centro città. Sarà l’occasione per molti di loro per scoprire una realtà nuova di cui Napoli può vantarsi”. La mostra è aperta il venerdì pomeriggio dalle 14 alle 18,30; il sabato, domenica e festivi dalle 9,30 alle 18.30.