Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
all-pinkerly-valentina-zanini-senza-titolo-28-novembre-2016-0108-321

Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 10-11 giugno 2017

Inviare le segnalazioni a 24zampe@ilsole24ore.com

+++

SETTIMANA MILANESE DEL CANE, MILANO, DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Inizia domenica 11 giugno la “Settimana milanese del cane”, organizzata da Enci, Ente nazionale della cinofilia italiana, con il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Milano e del Municipio 1 centro storico. Una settimana di eventi in tutta la città dedicati al miglior amico dell’uomo che arriva fino alla domenica successiva, quando culmina nell’Expo internazionale di Milano. L’inizio è dunque domenica 11 a Parco Sempione, dalle 10.00 alle 18.00, sul prato “Fontana Acqua Marcia” con una dimostrazione di alcune delle più belle attività che vedono il cane protagonista accanto all’uomo. Presentazione, poi, del concorso fotografico su Instagram: “Una Milano da cani” #unamilanodacani #enciwinner #milandogsweek #settimanamilanesedelcane e infine aperitivo presso la “La Locanda alla Mano” in Piazza del Cannone, sempre all’interno di Parco Sempione. Della manifestazione abbiamo scritto qui su 24zampe, il programma completo della settimana invece è qui. (nella foto, cani dell’Allevamento Pinkerly/Valentina Zanini)

+++

MOSTRA FOTOGRAFICA, MILANO, FINO AL 20 GIUGNO 2017

A San Valentino in duecento hanno festeggiato “con chi non tradisce”, facendosi ritrarre con i propri animali dalla fotografa Silvia Amodio (sotto, uno scatto). Quell’amore è diventato una mostra fotografica a Milano, al Castello Sforzesco. Il lavoro della Amodio, artista nota a livello internazionale, si chiama “Human Dog 2017_Alimenta l’amore” e consente di appendere alle pareti del Castello non solo cani e gatti ma anche conigli, galline e oche con i loro padroni. “Animali non convenzionali – spiega l’autrice, da sempre impegnata in lavori zooantropologici -, che nella nostra tradizione sono considerati come cibo destinato alla tavola, sintomo di un profondo cambiamento culturale nei loro confronti”. Tutto per un fine benefico: il progetto fotografico rientra in una campagna di Coop, Radio Bau e Lndc-Lega nazionale difesa del cane che, grazie a donazioni di cittadini e associazioni sempre più numerose, ha consentito di donare in tre anni oltre 331 mila pasti agli animali in difficoltà. Sabato, ancora un’occasione per farsi ritrarre con i propri amici a quattrozampe. I ragazzi della Scuola del fumetto realizzano un disegno dei partecipanti. La mostra è accessibile gratuitamente al pubblico nel Cortile della Rocchetta secondo gli orari del Castello Sforzesco fino al 20 giugno 2017. Tutte le info qui.

human-dog-1

+++

COMPLEANNO LAV, ROMA, FINO A DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Lav da oggi a domenica celebra il suo compleanno, con tre giorni di incontri, iniziative, festeggiamenti e un Congresso Nazionale a Roma (il 9, 10 e 11 giugno), a Palazzo Santa Chiara, nelle adiacenze del Pantheon. “Anni di impegno e di battaglie per i diritti degli animali, anni che parlano dell’affermarsi di una nuova sensibilità per gli animali, di evoluzioni sociali e legislative, di piccoli passi e grandi vittorie”, ricorda una nota dell’associazione animalista. Nel corso del lungo weekend anche una mostra che ripercorre le tante battaglie dell’associazione, tra amarcord (come la decisione nel 1987 di pubblicare il libro di Peter Singer “Liberazione animale”, che tutti gli editori italiani rifiutavano) e azioni concrete “per mettere fine alla vivisezione, alle pellicce, a circhi e zoo, alla caccia, contrastare la zoomafia, l’abbandono di animali e il traffico di cuccioli, fino a scelte sempre più condivise come la moda animal free e la scelta veg”. Domenica, per concludere, gli adempimenti congressuali: l’illustrazione e la votazione del bilancio consuntivo 2016, la presentazione e il voto del Documento di Programmazione delle attività 2018 e di alcune modifiche statutarie. Ne abbiamo scritto qui su 24zampe.

efe39e56eee628d9eacc100dcb4b0996

+++

FESTA AMICI CUCCIOLOTTI, TUTTA ITALIA, DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Ogni festa ha la sua colonna sonora, quella canzone che per sempre riporterà alla memoria i momenti più divertenti ed emozionanti: non può certo essere da meno l’edizione 2017 della Festa Amici Cucciolotti/Rifugi Aperti, l’imperdibile appuntamento annuale che vede riuniti, in tutta Italia, migliaia di giovani collezionisti accompagnati dalle proprie famiglie per lo scambio delle “figurine che salvano gli animali”. L’atteso evento dell’11 giugno avrà come sottofondo musicale la canzone “Black Rhino”, che il Maestro Paolo Conte ha donato in esclusiva ad Amici Cucciolotti come prestigioso riconoscimento per il grande impegno solidale di Pizzardi Editore nei confronti dei più deboli. “È questa una delle novità della sesta edizione di questa Festa – dichiara Marco Bravi, Presidente del Consiglio Nazionale e Responsabile Comunicazione e Sviluppo Iniziative Ente Nazionale Protezione Animali Onlus – resa possibile da Pizzardi Editore che, da anni, sostiene il nostro Ente e continua a contraddistinguersi non solo per l’estrema generosità, ma anche per la responsabilità sociale d’impresa che caratterizza i suoi prodotti”. L’11 giugno l’Enpa sarà presente nelle piazze di numerose città e aprirà le porte di molti suoi rifugi, ma non solo: quest’anno, infatti, grazie alla collaborazione con il progetto internazionale “Plastic Busters” coordinato dall’Università di Siena, l’evento si svolgerà anche su due imbarcazioni ormeggiate nei porti di Loano e di Marina di Pisa. “La protezione degli animali passa anche attraverso la salvaguardia dell’ambiente – continua Marco Bravi – il progetto “Plastic Busters”, diretto dalla Professoressa Maria Cristina Fossi, si pone l’obiettivo di contribuire a risolvere il problema dell’inquinamento da plastiche e microplastiche nel Mar Mediterraneo. I bambini, attraverso esperienze ludiche, impareranno a pulire una piccola spiaggia, a riconoscere le plastiche e a capire come questa enorme quantità di rifiuti stia mettendo in pericolo la vita degli animali marini”. La Festa degli Amici Cucciolotti è anche l’occasione per verificare di persona la qualità delle 5.000 cucce cucciolotte, “Made in Italy”, prodotte su design esclusivo “Amici Cucciolotti” con materiale riciclabile e donate all’Enpa da Pizzardi Editore, con il prezioso contributo di tutti i collezionisti. La consegna delle cucce ai rifugi e alle sezioni Enpa terminerà a fine ottobre. È ancora possibile completare questa bellissima collezione e contribuire a donare una “casa” ai trovatelli dei rifugi. L’appuntamento, quindi, è per domenica 11 giugno. Sul sito www.enpa.it è possibile consultare la cartina, in continuo aggiornamento, con i luoghi, gli orari e i programmi di tutti gli eventi della giornata. (Comunicato)

+++

RADUNO BULLDOG INGLESI, MILANO, DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Si riunisce domenica 11 giugno il 14° Cbil,  Club dei Bulldog Inglesi Lombardi. Appuntamento dalle 15.00 all’interno della tappa milanese di QuattroZampeinFiera presso il Parco Esposizioni Novegro. L’evento nasce con lo scopo di riunire tutti gli appassionati della razza del bulldog inglese per divertirsi all’aria aperta e raccogliere fondi da donare in beneficenza: in questo evento i soldi raccolti contribuiranno alla liberazione e all’affidamento a una nuova famiglia di Brenda, una giovane bulldog inglese abbandonata dal proprio padrone in una pensione lombarda, ora sotto l’osservazione delle guardie zoofile OIPA. I fondi raccolti permetteranno di saldare il conto della pensione che se ne sta prendendo cura da quasi un anno, dando il via alle procedure per l’affidamento della sfortunata cagnolina a una famiglia che la possa amare per tutto il corso della sua vita.

locandina-14-bulldogday-del-cbil

+++

FIERA, MILANO, SABATO 10 E DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Sabato 10 e domenica 11 giugno la più importante fiera dedicata a cani e gatti per imparare a conoscerli e ad amarli. Arriva nel fine settimana Quattrozampeinfiera, l’evento più importante dedicato ai cani, ai gatti e ai loro padroni. Razze feline rare per l’Esposizione Internazionale Felina – Milano International Cat Show – curata dalla sezione Lombarda dell’Anfi (Associazione Nazionale Felina Italiana) e dalla Fife (Fédération Internationale Féline), con la proclamazione finale dei Best Of Best selezionati da una giuria di esperti. Contro l’abbandono, all’interno dell’esposizione è stata creata anche un’area riservata al Turismo Pet Friendly. Un altro ambito nel quale QuattroZampeInFiera è da sempre impegnato è quello delle attività sportive e ricreative per cani, con esibizioni e dimostrazioni di Agility Dog, Rally Obedience, CaniCross, Disc Dog e Splash Dog. L’ingresso alla fiera è a pagamento.

+++

RADUNO JACK RUSSELL, BRUGHERIO (MI), DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Una vera e propria invasione di Jack Russel Terrier quella che l’11 giugno colorerà di vivaci musetti l’Officina del Cane, il centro cinofilo di via San Maurizio al Lambro nella località di Brugherio. Il piccolo grande cacciatore originario dell’Inghilterra, abilissimo ad introdursi nelle tane selvatiche, torna ad essere il protagonista assoluto di un raduno, ovvero “LumbardJack”, il più grande evento cinofilo sul territorio dedicato a questa amatissima razza. Promotori dell’iniziativa Mirko Tomasetto e Ramona Cusma, fondatori dell’associazione cinofila “Jack Russel Terrier Italia”, che nasce a Torri del Benaco in provincia di Verona, e che oramai da tempo si sono specializzati in questo genere di iniziative che catalizzano l’attenzione dei numerosi estimatori ma anche di curiosi che spesso dopo questa esperienza arrivano ad adottare un cagnolino. Tantissimi gli appuntamenti della ricca ed intensa giornata, con inizio previsto dalle ore 10 del mattino e fino al tramonto, tra cui: esibizioni e prove di agility, disc dog, coursing ed altro con i più grandi istruttori cinofili lombardi, senza dimenticare i giochi Jrtitalia Events (NascondinoJack, Scova il tuo Jack, FootballJack, pallaJack e molto altro… ) . Nell’occasione saranno, inoltre, presenti il canale JrtitaliaTv e Jrtitalia WebRadio by RpZ per informarsi a 360° su questo adorabile quattrozampe. Per info:jrtevents@jackrussellterrieritalia.com (Comunicato)

miseferi

+++

BIOPARCO, ROMA, DOMENICA 11 GIUGNO 2017

In occasione del recente arrivo di Gladio, la tigre del Bengala, che si trova accanto alla coppia delle rarissime tigri di Sumatra Tila e Kasih, domenica 11 giugno il Bioparco dedica una giornata a questi affascinanti felini. A partire dalle ore 11.00 i bambini potranno partecipare ad attività ludico-didattiche per scoprire, caratteristiche e curiosità sulla tigre, felino a serio rischio di estinzione. Perché ha le strisce? Cosa mangia e come caccia le sue prede? Come fa una tigre ad essere bianca? Che si può fare per contribuire alla sua salvaguardia? Le attività della giornata: il gioco ‘Formidabili predatori’, per scoprire le “armi” (denti lunghi, artigli affilati, manto mimetico…) che rendono la tigre e gli altri grandi felini i predatori terrestri più temibili del regno animale. ‘Un pasto da tigre’, per scegliere, tra le tante possibilità, il menu giusto per il grande felino e scoprire cosa, quando e quanto mangia la tigre Sumatra. E poi ‘Salviamo le tigri’: un gioco che consiste nell’aiutare una coppia di tigri a incontrarsi nella foresta tropicale, superando imprevisti, come i bracconieri e la deforestazione. L’attività sarà anche l’occasione per ribadire che il Bioparco è l’unica struttura italiana ad ospitare la tigre di Sumatra – in natura ne sopravvivono circa 400 – grazie ad un programma europeo di conservazione (EEP – European Endangered species Programme) che ha l’obiettivo di evitare la totale estinzione di questo felino. Nella stessa giornata da non perdere inoltre gli appuntamenti A TuxTu con gli animali (Animali & Pregiudizi e Dai da mangiare a Sofia, l’elefante indiano del Bioparco). (Comunicato)

+++

wilson_varese

VIDEO-INSTALLAZIONE, VARESE, FINO AL 15 OTTOBRE 2017

Ispirandosi alla favola “Comare volpe e compare lupo”, l’artista statunitense Robert Wilson ha realizzato una video-installazione per la collezione permanente di Villa Panza, storica dimora a Varese che fa parte del patrimonio del Fai. L’opera, presentata oggi, è composta da un trittico di video interconnessi: tre ritratti del lupo, della volpe e dell’agnello, gli animali protagonisti della favola della tradizione napoletana inserita anche nella raccolta ‘Fiabe italiane’ di Italo Calvino edita nel 1956, inseriti in un paesaggio onirico e surreale. Completa l’installazione la musica del duo statunitense CocoRosie, diffusa nella stanza. Per il suo lavoro inedito Wilson si è lasciato ispirare dalla storia di un ‘patto’ tra la volpe e il lupo rotto a causa dell’ingordigia, con conseguente vendetta. “Spesso le persone mi chiedono quali siano le idee che stanno dietro le mie immagini – ha spiegato Wilson durante la presentazione – io rispondo che non interpreto il mio lavoro, l’interpretazione è per gli altri. Le favole sono una fonte di ispirazione, dare un significato a questo lavoro limita la sua poesia e la possibilità di far nascere altre idee”.  Fino al prossimo 15 ottobre rimarrà aperta a Villa Panza la mostra ‘Tales’ di Robert Wilson e, una volta chiusa l’esposizione, la video-installazione entrerà a far parte della collezione permanente assieme all’opera ‘A House for Giuseppe Panza’.

+++

b6b621e619a8d7d0f6d07b5486eeecf8

MODA ANIMALIER, TORINO, FINO AL 3 SETTEMBRE 2017

Aperta alla Reggia di Venaria, a Torino, la mostra “Jungle. L’immaginario animale nella moda”. La Versailles italiana si veste di animalier e ospita nelle sue sale un centinaio di abiti, vere opere d’arte, ideati dai più grandi stilisti al mondo. Dal primo stampato a pantera della storia della moda, ideato da Christian Dior nel 1947, molte fantasie zoomorfe si sono susseguite in passerella. Tra gli altri stilisti esposti si ricordano Hermes, Valentino, Ferragamo, Krizia, Givenchy, Ken Scott, Thierry Mugler, Jean Paul Gaultier e Cavalli. Fino al 3 settembre.Per saperne di più, cliccare qui. (nella foto sopra, Ansa, l’ingresso della mostra e, sotto, Veruschka, icona di stile degli anni ’60-70, bellezza rivoluzionaria che indossava capi animalier con una naturalezza tale da arrivare a sentirsi animale lei stessa. Sopra, fotografata da Peter Beard in Kenya nel 1966, è ricoperta di lucido da scarpe a formare una fantasia tigrata).

veruschka

+++

MOSTRA, PADOVA, FINO AL 26 GIUGNO 2017

Un modo diverso per scoprire gli animali: è la proposta dell’installazione artistica e del percorso di conoscenza della Natura e dei suoi protagonisti, animali e piante. È “Estinzioni. Storie di animali minacciati dall’uomo”, la mostra–evento che mette insieme le sculture dell’artista Stefano Bombardieri, autore del ciclo The Faunal Countdown (sopra e sotto alcune opere), con modelli realizzati ad hoc e animali tassidermizzati provenienti dal Museo di Zoologia e di Veterinaria dell’università di Padova, dalle collezioni di specie protette del Museo Cappeller e del Museo di Storia Naturale di Bassano del Grappa. Un racconto che vede al centro 34 animali collocati nel loro ambiente naturale, dalla foresta tropicale alla savana, dal bosco dei climi temperati alle aiuole del Mediterraneo fino ai deserti africani e del Centro America, che debbono, loro malgrado, temere l’uomo e le sue minacce. Tutti a grandezza naturale, tutti bellissimi, fieri e tutti a rischio di estinzione. L’esposizione padovana rappresenta la conclusione di un progetto di ricerca nazionale, coordinato da Telmo Pievani – evoluzionista e divulgatore – e promosso dall’università di Padova, in collaborazione con il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, il Muse-Museo delle Scienze di Trento e Fem2 di Milano Bicocca, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Questa mostra completa idealmente il percorso avviato con “Estinzioni. Storie di catastrofi e altre opportunità”, allestita al Muse di Trento fino al 26 giugno, dedicata ai fenomeni delle estinzioni storiche. La selezione degli animali e la cura delle schede ad essi relative è stata curata da Paola Nicolosi, conservatrice del Museo di Zoologia dell’università di Padova.

estinzioni00

+++

3ebb9fec8b16d88b203e163400ce47b7

MOSTRA PITTURA, PAVIA, FINO AL 18 GIUGNO 2017

Una mostra antologica in 50 opere tra dipinti, sculture, disegni ed incisioni, che ripercorre la vicenda umana e creativa di Antonio Ligabue, uno degli autori più geniali del secolo scorso: Pavia la ospita fino al 18 giugno alle Scuderie del Castello Visconteo. Il percorso espositivo si snoda tra i due principali poli entro i quali si sviluppa l’universo creativo di Ligabue: gli animali, selvaggi (nella foto sopra) e domestici, e gli autoritratti. Tra i primi si trovano alcuni capolavori come “Leopardo che assale un cigno o Tigre reale” realizzato nel 1941 oppure la “Lepre nel paesaggio”, opera presentata per la prima volta in una mostra. Per quanto riguarda gli autoritratti, impressionante il numero: più di 170 su 870 opere catalogate nella sua carriera, dove Ligabue si colloca in primo piano quasi ad occupare tutto lo spazio della scena. Per tutta la durata della mostra, saranno in programma una serie di attività didattiche, con incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti. Una mostra “family-friendly”, l’hanno definita l’amministratore delegato di ViDi (società che collabora con Pavia dal 2005), Fabio Sanvito, e la  project manager Chiara Spinnato. Oltre ad un angolo per l’allattamento per le mamme, una sala didattica con accesso libero per le famiglie, un percorso dedicato ai più piccoli ed un kit didattico, all’interno delle Scuderie un’opera ad “altezza bambino” attenderà i giovani visitatori per un’esperienza tutta particolare. L’evento è organizzato da ViDi e curato da Sandro Parmiggiani, Sergio Negri e Simona Bartolena, in collaborazione con il Comune di Pavia e la “Fondazione Antonio Ligabue” di Gualtieri (Reggio Emilia), dove l’artista naif, nato a Zurigo, è morto nel 1965 all’età di 66 anni. La mostra è visitabile dal martedì al venerdì (10-13/14-18), sabato domenica e festivi dalle 10 alle 20.

+++

MOSTRA DINOSAURI, NAPOLI, FINO AL 5 NOVEMBRE 2017

Passeggiare nella riserva Wwf degli Astroni adesso è come fare un salto nel passato. Un salto nella preistoria. Fino al 5 novembre, agli Astroni arrivano i dinosauri della mostra ‘Dinosauri in Carne e Ossa’. La mostra evento a tema preistorico sbarca così a Napoli in una veste molto suggestiva e unica. L’esposizione si sviluppa su un percorso di oltre sei chilometri, lungo circa un paio d’ore, circondati dalla natura incontaminata e dai suggestivi interni della Torre Borbonica. Camminando si incontrano ricostruzioni di dinosauri a grandezza naturale di una quarantina di animali estinti tra cui dinosauri iconici come il temibile T-rex e il gigantesco Diplodoco. Mascotte della mostra è ‘Ciro’, cucciolo di dinosauro campano. “Con questa edizione napoletana della mostra – ha spiegato – Simone Maganuco, paleontologo e tra i curatori della mostra – abbiamo scelto di focalizzarci sul tema dell’estinzione, proponendolo nell’itinerario di visita, nell’attività didattica e negli eventi”. L’obiettivo dell’allestimento scelto è “coinvolgere i visitatori con un intrattenimento di qualità, appassionandoli alla scienza, alla paleontologia e alla storia della vita in tutte le sue forme”. La mostra è realizzata da GeoModel con la collaborazione di Wwf Oasi ed è promossa dall’associazione Paleontologica A.P.P.I. Oltre ad ammirare le riproduzioni di dinosauri, sarà possibile scoprire perché si sono estinti, comprendere la dinamica evolutiva adattamento/estinzione e la necessità di tenerne conto anche oggi nell’approccio dell’uomo verso la natura. “Una mostra di tale portata non può che avere obiettivi ambiziosi – ha concluso – Antonio Canu, presidente di Wwf Oasi – tra cui il contatto dei bambini con l’Oasi Wwf Cratere degli Astroni, un vero e proprio gioiello naturale a due passi dal centro città. Sarà l’occasione per molti di loro per scoprire una realtà nuova di cui Napoli può vantarsi”. La mostra è aperta il venerdì pomeriggio dalle 14 alle 18,30; il sabato, domenica e festivi dalle 9,30 alle 18.30.