Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Hong Kong: la panda gigante Ying Ying darà alla luce il primo cucciolo nato nell’ex colonia

Conto alla rovescia all’Ocean Park di Hong Kong, dove tra pochi giorni verra’ alla luce il primo panda mai nato nell’ex colonia britannica. La mamma, Ying Ying, un panda gigante di 10 anni e dal peso di 100 chilogrammi, e’ stata sottoposta a inseminazione artificiale dopo essere tornata dalla riserva dei panda del Sichuan. Era stata trasferita li’ per un periodo nella speranza che si accoppiasse, dopo che con il maschio di Ocean Park, Le Le, non aveva funzionato. La vacanza nella Riserva ha avuto successo e Ying Ying e’ rimasta incinta.
I funzionari del Parco, pero’, non sanno quale dei due metodi, naturale o artificiale, abbia funzionato, ne’ chi sia il padre. Sara’ l’esame del Dna a stabilirlo tra qualche settimana. E’ una procedura piuttosto comune. Anche nel caso di Xiang Mei, la femmina di panda gigante che ha recentemente partorito allo Smithsonian’s National Zoo and Conservation Biology Institute di Washington, negli Usa, la paternità è stata accertata con l’esame del dna dopo il parto, su 24zampe ne abbiamo parlato qui.
L’animale e’ stato sottoposto comunque all’inseminazione per aumentare le chance di successo: la riproduzione tra i panda e’ estremamente difficile poiche’ le femmine ovulano solo una volta all’anno per pochi giorni. La scoperta e’ avvenuta a luglio, quando di ritorno dal Sichuan, il panda ha iniziato a mostrare segni di inappetenza e stanchezza. L’ecografia ha confermato la gravidanza. Se Ying Ying avra’ due gemelli, uno dei due sara’ donato alla Riserva del Sichuan. «Siamo elettrizzati» ha commentato Suzanne Gendron, direttore esecutivo di Ocean Park. (Agi)